foto_pagina_news.jpg
news_img_alt news_img_alt
Nessun evento in programma
I nostri auguri a
22/02 DE BIASIO MAURO
23/02 CASAGRANDA THOMAS
inserito da NewsPower in data 24/01/2020 07:24:08
TERZO POSTO DI STEFANO MICH ALLA LAVAZÈLOPPET ALLA MARCIALONGA IL TEAM FUTURA CALA GLI ASSI

Ieri Lavazèloppet prologo di Marcialonga

Mich S. in condizione, quinto Niederkofler, ottavo Calliari

Quello “dei Mich” è un affare di famiglia, 28° Francesco

Alla Marcialonga anche Legkov e Dementiev con i colori del Team Futura

Da oltre 40 anni il prologo della Marcialonga di Fiemme e Fassa è la Lavazèloppet, ieri di scena con la 43.a edizione sulle piste del Passo di Lavazè.

Alla prova fondistica di 22 km in tecnica classica ci si allena e si fa… risultato, come spesso accade al Team Futura, tornato ‘alla base’ – la vicina Trento – con ulteriori soddisfazioni. L’ingegnere informatico e istruttore di sci nordico Stefano Mich, davvero in condizioni di forma strepitose in questo periodo, ha conquistato il gradino più basso del podio, alle spalle dei soli Giacomo Gabrielli e Gabriel Koehl. Ma le soddisfazioni per la squadra trentina non sono finite qui, grazie alla quinta posizione raggiunta da Christian Niederkofler, all’ottava di Alessandro Calliari, alla ventottesima di Francesco Mich, padre di Stefano e scalatore provetto (l’Everest senza ossigeno è tra le ‘sue’ cime…), e alla 33.a di Bruno Larger.

Dopo un giro a Campiol e il passaggio in zona d’arrivo, si è effettuato un altro giro a Campiol transitando per Torbiera e Malga Ora prima di sfilare definitivamente verso il traguardo: il Passo di Lavazè d’altronde offre 80 km di piste da fondo in altura con diversi gradi di difficoltà, per buona parte illuminate dal sole e che si snodano fra radure e lungo i bellissimi boschi di montagna, e la gara - valida per il ‘Passaporto Worldloppet/Silver Medal’ -  aveva così anche uno ‘scopo’ oltreché far divertire i fondisti.

Ora il Team Futura si concentrerà sul prossimo obiettivo: l’appuntamento ‘che vale una stagione’, la gara di casa, la ski-marathon più amata del pianeta, la Marcialonga di Fiemme e Fassa di domenica, 70 km con start da Moena e arrivo a Cavalese, dove scenderanno in pista le punte di diamante, i campioni olimpici Alexander Legkov ed Evgenj Dementiev, dalla Madre Russia ai colori scintillanti del Team Futura

comments powered by Disqus