foto_pagina_news.jpg
news_img_alt news_img_alt
Nessun evento in programma
I nostri auguri a
22/02 DE BIASIO MAURO
23/02 CASAGRANDA THOMAS
inserito da Newspower in data 22/01/2020 20:31:01
DALLE ALPI ALLE ANDE… TEAM FUTURA SEI GRANDE! SPETTACOLO OLIMPICO E SQUADRA DI GLOBETROTTERS

Show di Mosconi e Crestani alle Olimpiadi di Seefeld

Applausi anche per Friedrich Noeckler, padre di Dietmar

I Mich stupiscono “in casa”, Dementiev terzo alla Dolomitenlauf

E ora la regina di tutte le granfondo: la Marcialonga di Fiemme e Fassa

Altro weekend denso, anzi densissimo di soddisfazioni per il Team Futura, che ‘espugna’ anche Seefeld uscendo dalle Olimpiadi Master facendo incetta di medaglie: due infatti le medaglie d’oro di categoria per Marco Mosconi nella M45, davvero brillante in questa stagione, e Friedrich Noeckler, ‘padre d’arte’ (il figlio Dietmar è atleta di Coppa del Mondo) nella M65, brillando nella 7.5 km in skating. Un trittico completato per un altro atleta con la A maiuscola, si tratta di Marco Crestani (categoria M55) che si porta a casa l’oro nella 7.5 km in tecnica classica, l’argento sui 15 km e il bronzo nella 30 km, sempre in classic technique. “Meanwhile…” al Centro del Fondo di Lago di Tesero intitolato alla memoria di Fabio Canal si è corsa la staffetta a coppie organizzata dall’Ana di Masi di Cavalese. Ed anche in Trentino il Team Futura si è divertito, con un secondo posto assoluto per il duetto “dei Mich”, con Stefano a competere in tecnica classica e Riccardo in tecnica libera. Sorprende ancora (ma non più di tanto…) il duo delle meraviglie Crestani-Mosconi, una combo ‘micidiale’ capace di portarsi a casa un’altra medaglia d’oro alle Olimpiadi Master di Seefeld. Il tutto prima di passare ai Campionati Italiani Master di Campolongo, dove Mosconi è giunto secondo assoluto e primo di categoria e Crestani primo di categoria, con Paolo Sommavilla terzo e Marta Gentile terza assoluta per quanto riguarda la compagine femminile. Il Team Futura si è concesso anche la Dolomitenlauf in tecnica libera ad Obertilliach in Ost Tyrol, nella quale l’altoatesino Patrick Klettenhammer è riuscito ad alzare le braccia al cielo nel percorso corto, che ha visto inoltre l’ottima dodicesima posizione dell’atleta della Val Casies Reinhard Kargruber e il gradino più basso del podio raggiunto nella prova lunga di 42 km per una delle punte di diamante del team: il russo Evgenj Dementiev, già oro olimpico. Ottavo Riccardo Mich, sempre nella 42 km. Decima posizione per il biatleta Pietro Dutto e 24.a per “lo skimen più veloce del mondo”, come viene definito dagli stessi compagni di squadra, Alessandro Calliari. Matthias Schwingshackl ha conquistato il terzo posto nella 30 km in tecnica classica, mentre si sono distinti positivamente anche Niederkofler (5°) e Brunner (8°), entrando nella top 10. Bravi tutti ragazzi! E ora… la regina di tutte le granfondo d’Italia e non solo: la Marcialonga di Fiemme e Fassa di domenica. 

comments powered by Disqus